Cerca
  • cinticardio

Batticuore

Chiamatelo come volete: cardiopalmo, batticuore, battito accelerato. Puo' essere fonte di grande preoccupazione sia nei pazienti giovani che in quelli anziani.

Solitamente la sensazione di perdita di un battito, di un battito in piu' o di un battito piu' intenso (come un colpo) e' associata a un disturbo chiamato extrasistole.

Il Cardiologo si occupera' di capire se tali extrasistoli sono benigne (relate a gastrite e reflusso, a stati ansiosi) o maligne (extrasistoli ventricolari ripetitive). Di solito non basta l'elettrocardiogramma di base e bisogna eseguire anche il monitoraggio dell'elettrocardiogramma nelle 24 ore.

Se il sintomo e', invece, un batticuore prolungato sara' necessario capire se si tratta di tachicardia (da ansia, disturbi della tiroide), tachicardie sopraventricolari o fibrillazione atriale.


15 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti