Cerca
  • cinticardio

Un'eredita' scomoda..

Uno dei fattori di rischio cardiovascolare piu' insidioso e' la familiarita' per patologie cardiovascolari che e' presente se un familiare di primo grado ha avuto eventi cardiaci entro i 55 anni (se maschio) ed entro i 60 anni (se femmina).

In questo caso il paziente potrebbe aver ereditato una genetica sfavorevole, che predispone al rischio di avere placche di colesterolo, infarto o ictus precocemente rispetto alla popolazione normale.

In questa categoria particolare di pazienti e' ancora piu' importante il controllo dei fattori di rischio come fumo, diabete, ipertensione, colesterolo alto. Puo' essere utile eseguire il doppler carotideo che fornisce un'idea generale di quanto sono malate le arterie ed eventualmente una coronaroTC per individuare precocemente le placche nelle coronarie e iniziare subito le medicine per ridurre i rischi a lungo termine.



1 visualizzazione0 commenti

Post recenti

Mostra tutti